Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Medical Meeting

Disfunzione del sonno e sintomi di insonnia soggettivi nella malattia di Parkinson


Il 27-80% dei pazienti con malattia di Parkinson lamenta disfunzione del sonno e sintomi di insonnia soggettivi .

E’ stata descritta la prevalenza e le caratteristiche dei sintomi di disfunzione del sonno e insonnia soggettivi nei pazienti con malattia di Parkinson rispetto ad altri pazienti.

È stata effettuata una analisi trasversale di 636 pazienti adulti con malattia di Parkinson rispetto a 143 pazienti di controllo abbinati per età e sesso senza Parkinson.

I sintomi di insonnia e altre caratteristiche del sonno sono stati valutati mediante la scala PSQI ( Pittsburgh Sleep Quality Index ), in cui un punteggio globale superiore a 5 definisce il sonno alterato.

I disturbi del sonno e i sintomi di insonnia erano più frequenti nei pazienti con malattia di Parkinson, rispetto ai pazienti di controllo ( 63% vs 45%, P=0.001 ).

Il genere femminile, la durata della malattia di Parkinson, la presenza di depressione e ansia sono stati associati con la presenza di insonnia nel Parkinson.

L’efficienza soggettiva del sonno, la qualità del sonno abituale, i disturbi del sonno e le disfunzioni durante il giorno, ma non la latenza del sonno, sono risultati ridotti nei pazienti con malattia di Parkinson rispetto ai controlli.

In conclusione, la prevalenza di disfunzione del sonno è più alta malattia di Parkinson che in altre condizioni mediche generali.
L'insonnia nella malattia di Parkinson sembra interessare il mantenimento e il consolidamento del sonno, ma non l’insorgenza del sonno. ( Xagena2015 )

Ratti PL et al, Park Relat Disord 2015; 21: 1323-1329

Neuro2015



Indietro