Neurobase.it
Tumori testa-collo
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

La disfunzione esecutiva è un’importante conseguenza, spesso invalidante, del decadimento cognitivo nella malattia di Parkinson.Poiché è noto il ruolo del sistema adrenergic ...


E’ stata valutata la risposta al sistema transdermico a base di Rotigotina ( Neupro ), un agonista dopaminergico non ergolinico nei pazienti con malattia di Parkinson in fase precoce. Lo studio, ...


L’eccessiva sonnolenza diurna è una complicanza della malattia di Parkinson. L’eziologia dell’eccessiva sonnolenza diurna è probabilmente multifattoriale, ma è e ...


Uno studio, coordinato da Alberto Ascherio dell’Harvard School of Public Health, ha valutato se l’impiego di farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ) fosse associato ad un più ...


I pazienti con malattia di Parkinson, trattati con la combinazione di Levodopa e un inibitore della decarbossilasi degli L-aminoacidi aromatici generalmente sviluppano complicanze motorie dopo alcuni ...


Uno studio condotto da Ricercatori dell’Uppsala University Hospital ( Svezia ) hanno posto a confronto un’infusione quotidiana intraduodenale di Levodopa / Carbidopa, in monoterapia, e terapie di comb ...


La Rasagilina ( Agilect ) è un nuovo farmaco per la malattia di Parkinson.Il farmaco presenta attività inibitoria selettiva MAO-B, monoammino-ossidasi B.Lo studio LARGO ( Lasting effect ...


La Safinamide è una molecola con diversi meccanismi d’azione, che trova indicazione nel trattamento della malattia di Parkinson.   La Safinamide blocca il canale del sodio, modula ...


E’ stata compiuta una ricerca di dati di letteratura ( 1966-2003 ) con l’obiettivo di evidenziare i benefici ed i rischi del trattamento della malattia di Parkinson ad esordio precoce con ...


Ricercatori del Parkinson Study Group hanno messo a confronto il trattamento iniziale con Pramipexolo ( Mirapexin ) e con Levodopa nella malattia di Parkinson, fase precoce, seguito da supplementi di ...


Recenti studi hanno dimostrato che l’Amantadina può produrre miglioramenti della discinesia nei pazienti affetti da malattia di Parkinson. Ricercatori dell’Università di Pe ...


La Rotigotina è un agonista selettivo D2/D3. Uno  studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza di un cerotto transdermico a base di Rotigotina ( Neupro ) nei pazienti con malattia di Parkin ...


Nei modelli animali della malattia di Parkinson i farmaci antinfiammatori non steroidei ( FANS ) hanno mostrato di ridurre la degenerazione dei neuroni dopaminergici. Ricercatori della Harvard S ...


Sugli Archives of Neurology è comparso uno studio clinico che dimostra che la supplementazione dietetica con il Coenzima Q10 può rallentare il declino della malattia di Parkinson , stadio precoce. ...


Lo studio TEMPO ha valutato la sicurezza e l’efficacia della Rasagilina ( Azilect ), un inibitore della monoaminoossidasi di tipo B ( IMAO ). Hanno preso parte allo studio multicentrico , della d ...